Logo Re Mauri
0897633687

Ristorante lungomare Salerno, il weekend gastronomico ideale

Ristorante lungomare Salerno: l'offerta di Re Maurì

Sia per una vacanza lunga più di una settimana, sia per un viaggetto limitato al week-end, il lungomare ha sempre assunto un fascino particolare e meta privilegiata per gli italiani (e non solo). Salerno poi, con le sue bellezze intramontabili ed il suo lungomare da cartolina, è un must imprescindibile per i turisti di ogni età e nazionalità.

Moltissimi infatti gli scorci e i panorami che lasciano puntualmente senza fiato chi si reca su queste sponde, così come molto varia ed estremamente variopinta è l’offerta culturale per chi si reca nel capoluogo di provincia salernitano.

Ovviamente durante la permanenza al mare il turista medio ha voglia di mangiare bene, e la proposta gastronomica di Salerno conosce pochi rivali all’interno dello stivale. In primis col pesce, ma anche con moltissime altre idee, ingredienti e sapori salernitani hanno sempre giocato un ruolo di primo piano per chi ha scelto di recarsi in queste zone. Tanto che molti scelgono di tornarci più e più volte, spesso attirati anche solo dalle proposte culinarie di queste terre.

Il problema nasce quando il turista novello si affida a ristoranti di terz’ordine, magari attirato da prezzi risibili o da menu cosiddetti “turistici”, ma che poi di turistico hanno poi in realtà solo la qualità. Ecco perché, se decidi di recarti sul lungomare di Salerno, non possiamo esimerci dal consigliarti di recarti da Re Maurì. Pur trattandosi di una realtà molto recente (è stato infatti aperto solo nel 2014), il Re Maurì è stato già in grado di guadagnarsi una stella Michelin per la sua proposta gastronomica all’avanguardia e la sua location senza rivali sul lungomare salernitano.

Ma ora lasciamo spazio a qualche piccolo consiglio e dritta che potranno tornarti utili se ti recherai a Salerno, seguiti dai perché e dai percome il ristorante gourmet Re Maurì si rivelerà essere una scelta della quale non sarai assolutamente in grado di pentirti, ne siamo certi.

Dove mangiare a Salerno: il lungomare più bello d’Italia e i piatti tipici

Il lungomare Trieste di Salerno è stato spesso definito come il lungomare più bello d’Italia, e con ottime ragioni. Dotato di uno splendido giardino alberato interamente pedonale, largo 30 metri e lungo circa 1 chilometro e mezzo, il lungomare salernitano parte dal centro storico e arriva fino al porto turistico di Piazza della Concordia. Pieno di vita da mane a sera, questo lungomare è in grado di fornire tranquillità e pace serafica alle famiglie, così come momenti da romanzo rosa alle coppie di innamorati.

Oltre quindi ai fantastici scorci che si affacciano sul Golfo di Salerno, chi lo visita non può far altro che restare a bocca aperta per la sua vegetazione esotica, costantemente in crescita. Oltre ad essere uno dei più lunghi d’Italia, il lungomare di Salerno è in grado di fare contenti davvero tutti: dai ciclisti che prediligono delle salutari pedalate sulla pista ciclabile ai giovani che, soprattutto d’estate, lo popolano per via dei numerosi locali e la movida incessante.

Culla della dieta mediterranea proprio per la varietà e la qualità dei prodotti disponibili, Salerno mette a disposizione di chi vuole provarle un gran numero di pietanze e ricette. Ovviamente, e soprattutto se si parla di mangiate sul lungomare, è il pesce il “piatto forte” della cucina salernitana.  Qualche nome giusto per darti un’idea della varietà di piatti disponibili: carpaccio al pesce spada, alici salate, bruschette al salmone, scialatielli e paccheri ai frutti di mare, spaghetti allo scoglio, cozze al gratin, baccalà in umido e via così… Una menzione particolare va fatta nei riguardi degli spaghetti con la colatura di alici tipici di Cetara e delle alici in piattella alla salernitana (piccole alici cucinate con un filo d’olio).

Oltre al pesce, numerosi sono i prodotti tipici della regione: ti nominiamo ovviamente la mozzarella di bufala campana DOP (Denominazione di Origine Controllata), i ceci di Cicerale e il pomodoro di San Marzano. Il dolce più popolare è sicuramente la “scazzetta del Cardinale”: un piccolo dolce di pan di spagna farcito con crema pasticciera e fragole di bosco. Ha preso questo nome proprio perché ricorda il classico copricapo dei cardinali.

Ristoranti lungomare Salerno: dove andare a mangiare e perché

Come avrai avuto modo di capire, il lungomare di Salerno offre numerosi stimoli ai turisti. E visto che noi consideriamo l’appetito lo stimolo più forte e importante che c’è, ancora una volta non possiamo fare a meno di consigliarti il Re Maurì, se vuoi mangiare come un re sul lungomare salernitano.

Come dicevamo, la location del Re Maurì è a dir poco invidiabile. Situandosi infatti a metà strada esatta tra Salerno e Vietri sul Mare, offre degli scorci unici sul golfo che renderanno il tuo pranzo o la tua cena un qualcosa di indimenticabile. La vista sarà a dir poco mozzafiato, con scorci che ti porteranno con gli occhi fino alla costa cilentana e che saranno in grado di sciogliere qualunque compagna.

Il nostro chef Lorenzo Cuomo è da sempre attento alla salvaguardia dei prodotti e dei sapori tradizionali e al contempo incline alla sperimentazione e allo studio in cucina. Forti quindi della nostra stella Michelin, ti garantiamo un’esperienza gastronomica unica, in grado di non farti rimpiangere nemmeno i piatti di famosi chef come Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich.

Andiamo particolarmente fieri della nostra offerta di vini, con 850 etichette tra vini nazionali ed internazionali; particolare cura alle produzioni del nostro territorio. Il nostro maitre sommelier Roberto Adduono ti promette un vero e proprio viaggio sensoriale a tutto tondo.

Non ci pentiamo insomma di affermare che l’esperienza gastronomica migliore che puoi avere sul lungomare di Salerno la puoi avere solo da noi al Re Maurì. Ti invitiamo quindi a prenotare sul nostro sito con un preavviso di almeno 24 ore prima del giorno in cui intendi farci visita. Come avrai avuto modo di capire la nostra idea di cucina gourmet è già riconosciuta da moltissimi commensali, e così facendo il tuo posto sarà garantito. Non avrai di che pentirtene, ne siamo certi.

 

LEGGI GLI ARTICOLI DEL BLOG