Logo Re Mauri
0897633687

Ristoranti sul mare: il bello e il buono dell’enogastronomia italiana

Ristoranti sul mare: l'offerta della stella Michelin Re Maurì

Cosa differenzia un comune locale da veri ristoranti sul mare? Il rapporto con l’acqua è atavico del popolo italiano, quasi quanto lo è quello con il cibo. Nelle prossime righe proveremo a descrivere meglio le caratteristiche di questo rapporto, che qualificano Re Maurì come uno dei modelli di punta fra i ristoranti sul mare di tutta la Campania.

 

ristoranti sul mare costiera amalfitana vista

 

Ristoranti sul mare: tradizione e poesia di un popolo intero

Una giornata al mare solo e con mille lire – cantava malinconico Paolo Conte nell’ormai lontano 1974 – sono venuto a vedere quest’acqua e la gente che c’è. Eravamo ancora negli anni ’80 quando un giovane Luca Carboni intonava: – mare, mare, mare, sai che ognuno c’ha il suo mare dentro il cuore, sì… e ogni tanto gli fa sentire l’onda. Questo perché il mare, noi italiani, non ce l’abbiamo solo nel cuore ma nel nostro DNA.

Dal mare si arriva, (non siamo cullati dentro il liquido amniotico prima di venire al mondo?), e si approda e si ritorna. Sempre. E lo stesso mare, cangiante nel colore e nella forma, ci spinge al rischio e all’avventura, a lasciare l’ordinario e a volere forse l’impossibile. Ed è per questo, che affamati di emozioni, alla ricerca forse di qualcosa di perduto da ritrovare, che viriamo verso la battigia, a lasciarci agitare dal mare o soltanto, meno prosaicamente, a cercare un po’ di quella brezza capace di farci dimenticare, anche se per poco, gli affanni cittadini.

Un giorno al mare lo si augura a tutti; è la giusta pausa in un mondo accelerato, il momento di relax agognato per quelli che in vacanza non vanno mai, ma anche per quelli che in vacanza vanno da una vita. Il mare è irrinunciabile. E dopo aver respirato salsedine, lasciato sulla sabbia le nostre orme, abbandonato i pensieri nell’ondeggiare dell’acqua, salutato il sole all’orizzonte, obbediamo all’esigenza di rifocillarci, di mettere ordine a quel caos di emozioni e sensazioni. E il ristorante sul mare diventa quel luogo dove l’esperienza marina si completa, dove il sapore del cibo si mescola con l’aria salina, dove è possibile gustare le delizie e prelibatezze del pescato fresco. Ma quali sono quei ristoranti che realmente possono prometterci quest’esperienza sensoriale? A parole si fa presto ad autodefinirsi “ristorante sul mare”, ma quante volte è capitato di recarsi un luogo che si fregiasse di tale etichetta, salvo poi ritrovarsi una schiera di case cementate come unico orizzonte?

Da qui l’esigenza di questo articolo, ovvero quella di segnalare quali debbano essere i requisiti che un ristorante sul mare deve avere.

Ristoranti sul mare in Campania: bellezza e materie prime

In Francia li chiamano locali Les Pieds dans l’Eau e generalmente danno la possibilità di mangiare sulla sabbia e vicino all’acqua. In Italia invece le soluzioni sono molteplici: cena romantica in riva al mare sotto un tetto di stelle, in terrazza a lume di candela, chioschetto balneare in spiaggia stile take away tra lettini e asciugamani (e annesso tormentone estivo). La nostra penisola pullula di coste e litoranee che ospitano locali di tale fattezza.

Un vero ristorante sul mare deve essere vicino all’acqua o comunque avere una terrazza prospiciente il mare. Ovvero se non si può toccare, il mare si deve quantomeno vedere e respirare! Una location così si può trovare, naturalmente, solo sui litorali e sui tratti costieri. E quando si parla di costiera non possiamo non nominare una delle eccellenze del nostro territorio: la Costiera Amalfitana. Ed è qui che ci vogliamo dirigere. Una strada, la Statale 163, che si snoda tra limoneti e squarci improvvisi di belvedere, ci porta di borgo in borgo, attraverso paesini che si susseguono, tornante dopo tornante. Da Vietri sul Mare fino a Positano un continuum di elementi mediterranei: roccia, cielo, mare e poi le strade colorate e la vegetazione rigogliosa. Questo viaggio trova poi la sua conclusione, confluendo nell’inizio di un altro pezzo di costiera altrettanto famosa: quella di Sorrento.

Ristorante sul mare in Costiera Amalfitana: tutta la magia di una cucina unica

Dopo aver, per così dire, chiarito come deve essere la location ideale andiamo a occuparci della cucina dei nostri ristoranti sul mare. Innanzitutto, spazio ai prodotti locali, i famosi km.0. Nel Salernitano le eccellenze culinarie sono davvero molte: dalla mozzarella di bufala, tipicità della zona del Cilento, fino ai prodotti iconici della Costa d’Amalfi quali il limone, il tonno e le alici dalle quali deriva la cosiddetta colatura di alici, ottimo condimento per la pasta. E poi, naturalmente, il pesce vero e proprio, che deve essere rigorosamente fresco, meglio se pescato il giorno stesso.

Uno dei ristoranti che coniuga l’eleganza della location con i sapori genuini, la ricercatezza della mise en place con la sapiente lavorazione delle materie prime, si trova proprio qui, in Costiera, a Vietri sul Mare. È Re Maurì, premiato con una delle autorevoli e prestigiose Stelle Michelin. Nel nostro ristorante, posizionato tra la splendida Salerno e la Costiera, il menù è frutto di passione, esplorazione e elaborazione di prodotti locali come il Pescato del giorno all’Acqua Pazza, creativa rivisitazione e arricchimento del famoso guazzetto campano all’acqua pazza; e questo solo per citare una delle tante proposte culinarie offerte, ognuna delle quali trova il suo abbinamento perfetto con una delle scelte vinicole selezionabili dalla nostra carta dei vini, che prevede etichette del territorio, nazionali ed internazionali.

Ma un vero ristorante sul mare non può definirsi tale se non riesce a coniugare la bontà del menù con l’unicità della location. È meglio un posto davanti al mare o a picco sulle rocce? A piedi nudi sulla sabbia o sulla risacca della spiaggia? Dobbiamo quindi trovare una location che possa corrispondere esattamente all’idea che ciascuno di noi ha del bello, oppure preferire al bello il buono e la qualità dei prodotti e delle materie prime? La bellezza non esclude la bontà, anzi la completa. I due concetti non solo si integrano ma si arricchiscono.  In cucina il bello e il buono devono andare di pari passo; difatti la parola gourmet, oltre ad avere significato di colui che è “ottimo intenditore di cibo e vino”, estende spesso il suo significato a ciò che è bello e ma anche buono, ovvero fatto a regola d’arte. È in questo spirito che si colloca la mission di Re Maurì.

Prenota un tavolo da Re Maurì per immergerti nella splendida cornice naturale della Costa d’Amalfi e sperimentare una cucina innovativa, pronta a regalarti inaspettate sorprese di gusto.

 

ristorante mare costiera amalfitana piatto forte melanzane

Melanzane con panzanella napoletana (chef Lorenzo Cuomo, Re Maurì)

 

baccala ristorante mare campania

Baccalà con cetrioli, sedano e alghe (chef Lorenzo Cuomo, Re Maurì)

 

ristorante mare campania fragole pistacchi e lime

Fragole, pistacchi e lime (chef Lorenzo Cuomo, Re Maurì)

 

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DEL BLOG